Migliori servizi di archiviazione cloud per foto e video

Best Cloud Storage for Photos and Videos in 2020 [FREE & Paid]

We may earn a commission when you buy using our links.

Oggi facciamo più foto noi in un mese che i nostri antenati nel corso della loro intera vita. Gli utenti di solito utilizzano il proprio smartphone o le fotocamere compatte per scattare foto, mentre i professionisti utilizzano attrezzature professionali come le macchine con specchio.

Tuttavia, qualunque sia il mezzo che usi per scattare le foto, è ovvio che richiedono tutti un dispositivo di archiviazione sicuro e affidabile.

Più foto fai, più memoria necessitano. Quindi, richiedono anche un’elevata capacità di archiviazione. E siamo abbastanza sicuri che nessuno vorrebbe perdere le proprie foto insieme a tutti i bei ricordi che portano tutti a causa di motivi tecnici o errori del software.

Come conservare le foto in un luogo affidabile? Molte persone memorizzano foto, video e altri file negli archivi cloud. E il fatto è che i dati di ciascun utente crescono in modo esponenziale, il che minaccia di bloccare i dischi rigidi e le unità flash.

Tuttavia, gli archivi cloud risolvono il problema di memorizzare foto, video, file, sincronizzare le informazioni su tutti i dispositivi. Utilizzando uno smartphone, è conveniente caricare immediatamente le foto e i video acquisiti nel cloud per fare spazio a nuove foto.

7 migliori servizi di archiviazione cloud per foto e video 2020

Prima di confrontare i migliori archivi cloud, è necessario sapere che possiamo suddividerli tutti in due categorie: gratuiti e a pagamento. Tuttavia, quasi tutti i servizi offrono una versione gratuita limitata. Per avere funzionalità aggiuntive e più spazio, è necessario acquistare un abbonamento mensile o annuale.

1. pCloud

09 pcloud 1

  • Capacità di archiviazione di base: 10 GB con la possibilità di espanderlo a 20 GB.
  • Prezzo: Premium a € 3,99 al mese per 500 GB, Premium Plus a 7,99 € al mese per 2 TB. pCloud è l’unico archivio cloud che consente un abbonamento a vita: Premium a € 480, Premium Plus a € 980. Al momento, l’azienda offre un grande sconto: è possibile acquistare un abbonamento a vita rispettivamente per € 175 e € 350.
  • Se la dimensione media del file fotografico è di 5 megabyte, sarà possibile memorizzare circa 100.000 immagini nel piano Premium e circa 400.000 immagini nel piano Premium Plus.

10 pcloud 2

Un cloud giovane e molto promettente con sede in Svizzera, che è riuscito in breve tempo a ottenere buone recensioni da parte di specialisti e utenti regolari. Inizialmente, gli sviluppatori hanno dichiarato che il loro servizio era stato progettato in modo uguale per uso privato e privato.

Lo spazio di archiviazione online PCloud è l’ideale per il backup, l’archiviazione e la condivisione di foto, file multimediali e documenti di lavoro nella forma più conveniente. I tuoi file saranno sempre di facile accesso, ovunque tu sia. Per fare questo, tutto ciò che serve è avere un computer o qualsiasi dispositivo mobile che abbia accesso a Internet. Con pCloud, i file possono essere sincronizzati e riprodotti nel cloud senza doverli scaricare su un computer.

Tutti i file caricati sul cloud sono facili da cercare attraverso il modulo di ricerca e anche ordinati per tipo (immagini, audio, video, documenti, archivi). Quando un file viene eliminato dal cloud, non viene eliminato immediatamente, ma rimane per qualche tempo nel cestino con la possibilità di recupero (come su un normale computer). Per le tariffe gratuite, questo periodo è di 30 giorni, per i pagamenti – 180 giorni dalla data di rimozione. In questo caso, puoi pulire in modo indipendente i file non necessari in qualsiasi momento.

11 pcloud 3

La dimensione del file caricato nel cloud può essere limitata solo dalla dimensione della stessa archiviazione di file. È possibile memorizzare in pCloud anche filmati in 4K senza la necessità di dividerli in parti.

Pro
  • È possibile ottenere un cloud da 10 GB gratuitamente.
  • La dimensione massima del file è illimitata.
  • La velocità massima di download dei file dal cloud è 80 Mbps.
  • Il periodo di archiviazione per i file nel cloud è illimitato.
  • Puoi lavorare con il cloud da un computer o utilizzare dispositivi mobili.
  • Ti permette di riprodurre file multimediali nel cloud.
  • Supporta la crittografia dei file, ha un alto livello di sicurezza.

Contro

  • Le applicazioni mobili a volte hanno problemi di caricamento automatico.
  • Se diversi membri della famiglia utilizzano il dispositivo dello stesso modello, il servizio non può creare cartelle separate per ciascuno di essi.

Visita pCloud

2. Dropbox

03 dropbox 1

  • Capacità di archiviazione di base – 2 GB.
  • Per $ 9,99 puoi ottenere 1 TB di spazio per un mese nel piano tariffario Plus e per $ 12,99 puoi ottenere 2 TB nel piano tariffario professionale.
  • Con una dimensione fotografica media di 5 MB, potrai memorizzare circa 400 foto nel piano gratuito, oltre 200.000 nel piano Plus e oltre 400.000 nel piano Professionale.

04 dropbox 2

Questa è la versione più vecchia – creata nel 2007 – e ancora uno dei servizi di archiviazione cloud più popolari. Il numero dei suoi utenti ha superato i 300 milioni e Dropbox è considerato il principale concorrente di Google Drive. Il servizio è conveniente perché offre strumenti per la condivisione, ad esempio per colleghi in ufficio o familiari.

Per impostazione predefinita, l’utente riceve 2 GB di spazio su disco nel cloud gratuitamente. Ma questo volume può essere facilmente aumentato a 16 GB in diversi modi: connettere i social network o invitare amici tramite link di riferimento, dove per ogni nuovo cliente che inviti al servizio ti danno 512 MB nel cloud.

I file caricati su Dropbox tramite un browser web non devono superare i 50 GB, tramite l’API, fino a 350 GB. Su smartphone e tablet, l’apertura automatica per l’anteprima dei file è disponibile solo per questi formati: creati in applicazioni Adobe (Photoshop, Illustrator e PDF), Microsoft Office (documenti Word, presentazioni PowerPoint, fogli di calcolo Excel), immagini RAW, testo, audio e file video nei formati più popolari. I client Dropbox sono progettati per tutte le piattaforme più diffuse: Windows, Linux, macOS, iOS e Android.

  mSpy recensioni

05 dropbox 3

Caratteristiche aggiuntive

  • Sincronizzazione intelligente. Utilizzando la sincronizzazione selettiva, è possibile utilizzare il precedente spazio disponibile su disco con il massimo vantaggio. I clienti possono selezionare diverse cartelle per tenere traccia delle modifiche, ad esempio quelle che memorizzano dati importanti. Oggi il servizio offre una funzionalità più avanzata: la sincronizzazione intelligente. Con esso, i file diventano disponibili solo in modalità online e l’utente vede e lavora con loro, ma non occupano spazio sul disco rigido. Puoi comunque spostare, rinominare ed eseguire altre azioni sui file nel solito modo. L’unica limitazione di questa funzione è che funziona solo su Windows e macOS.
  • Caricamento automatico dei contenuti nella cartella Documenti, che si trova sul computer, nel cloud. È anche possibile organizzare l’accesso offline a singoli file da un’applicazione mobile, che per impostazione predefinita non memorizza alcun dato sul dispositivo. E in Dropbox, è facile ripristinare la versione precedente del documento, caricare i file in remoto tramite il servizio IFTTT e tracciare la cronologia di tutte le azioni (ad esempio, a chi sono stati inviati file specifici) nella console di amministrazione.
Pro
  • Crittografia dei dati.
  • Autorizzazione a due fattori.
  • Lavoro condiviso sui documenti.
  • Controllo delle versioni dei file.

Contro

  • Costo alto.
  • Memoria insufficiente in un piano gratuito.

Visita Dropbox

3. Google Drive

06 google drive 1

  • Capacità di archiviazione di base: 15 GB.
  • 100 GB costeranno $ 1,99 al mese, 1 TB – $ 9,99 al mese, 2 TB – $ 19,99. Ci sono opzioni fino a 30 TB, ma sono significativamente più costose.
  • Con ogni dimensione del file di foto a 5 MB, sarà possibile memorizzare circa 20.000 immagini in un piano da 100 GB, 200.000 in un piano da 1 TB e 400.000 in un piano da 2 TB.

07 google drive 2

Uno dei tanti prodotti Google con condivisione. L’hosting di file contiene dati di altri servizi, il che è molto comodo: puoi lavorare con contenuti diversi e archiviarli in un unico posto. L’ordinamento dei file è implementato a livello di menu, che viene visualizzato a sinistra. Sono raggruppati nelle seguenti categorie: “I miei file”, “Computer”, “Disponibile per me”, “Recenti”, “Google Foto”, “Contrassegnato”, “Cestino” e “Backup”. I nomi di alcune categorie parlano da soli, ma altri richiedono un chiarimento. Ad esempio, “Contrassegnati” sono documenti importanti per accedervi più rapidamente, “Disponibile per me” sono quelli condivisi da altri utenti (ma il file stesso non è memorizzato sul tuo dispositivo o nel cloud).

Al momento della registrazione, l’utente riceve 15 GB di spazio su disco gratuitamente, ma non avere fretta di rallegrarsi: altri due servizi, Google Foto e Gmail memorizzeranno anche i dati su di esso. Cioè, quelle foto che farai cadere nella cartella Foto e quelle che verranno inviate alla posta, “mangeranno” parte dello spazio libero su disco. Il servizio supporta i seguenti tipi di file comuni: archivi, audio, immagini, documenti di markup e codice, testo, video, nonché file creati in applicazioni Adobe e Microsoft.

08 google drive 3

Caratteristiche aggiuntive

  • Una delle funzionalità più popolari offerte da Google è un servizio integrato per lavorare con documenti, fogli di lavoro e presentazioni. Questo è un ufficio mobile a tutti gli effetti, che è sempre a portata di mano. Supporto per le formule, collaborazione multiutente sui documenti, backup è solo una piccola parte della funzionalità e una panoramica dettagliata di tutte le possibilità va ben oltre lo scopo di questo articolo. Tieni inoltre presente che puoi facilmente inserire nel documento le immagini memorizzate nel tuo Google Drive.
  • Lo spazio di archiviazione può essere condiviso tra quattro utenti. Il lavoro offline è disponibile quando la sincronizzazione finale viene completata dopo che il dispositivo è stato connesso a Internet.
  • Il servizio supporta i tasti di scelta rapida, può convertire automaticamente i file scaricati in formato Google, nonché sincronizzarsi con applicazioni di terze parti per la creazione di copie di backup. Ad esempio, è possibile configurare il salvataggio dei backup da Viber, WhatsApp e altre applicazioni o servizi mobili e desktop.
Pro
  • Editor di documenti integrato.
  • Ampia funzionalità.
  • Strumenti di collaborazione avanzati.
  • Caricamento automatico di immagini su Google Foto.
Contro
  • La divisione dello spazio libero tra più servizi.
  • Nessun caricamento automatico di foto dal tuo smartphone.
  • Problemi di sincronizzazione.

Visita Google Drive

4. iCloud

14 icloud 1

  • Capacità di archiviazione di base – 5 GB.
  • Prezzo: 50 GB: $ 0,99, 200 GB: $ 2,99, 2 TB: $ 9,99.
  • Con una dimensione media del file di foto di 5 megabyte, sarai in grado di memorizzare circa 1.000 foto in un piano gratuito, 10.000 foto nel piano da 50 GB, 40.000 immagini nel piano da 200 GB e circa 400.000 foto nel piano da 2 TB.

Se usi i dispositivi Apple, iCloud è la tua scelta. Altrimenti, non ha senso guardarlo. Questo cloud di archiviazione è strettamente integrato con macOS e iOS e tutti i dati di questi sistemi possono essere sincronizzati con esso: documenti, calendari, contatti e foto. iCloud funziona in combinazione con l’applicazione fotografica nativa per macOS e iOS.

15 icloud 2

Gli utenti Windows che hanno appena iniziato la migrazione su iPhone e Mac possono scaricare l’applicazione gratuita che ti aiuterà a caricare foto e video nella tua libreria iCloud. Puoi organizzare tutto nel programma Foto su iPhone, iPad e Mac o nella versione web di iCloud.

L’app Foto offre eccellenti opportunità per la creazione di una libreria. Ti consente di creare album, modificare geotag e leggere metadati. Una caratteristica particolarmente interessante dell’app Foto è “album intelligenti”, qualcosa di simile alle cartelle intelligenti, in cui le foto vengono posizionate automaticamente in base alle condizioni impostate. Le foto sono davvero uno strumento molto utile, e l’unico problema di sospetto è il fatto che non sia disponibile per Windows.

  Migliori cloud hosting gestiti per aziende

Per $ 9,99 al mese, Apple vende un piano da 2 TB che sarà disponibile per tutti i membri della famiglia. E ciascuno dei membri della famiglia può avere 2 TB, che saranno riassunti e diventeranno disponibili per tutti. Allo stesso tempo, i file privati ​​non diventeranno pubblici o accessibili all’interno della famiglia senza impostazioni speciali.

Pro
  • Conveniente per tutti gli utenti Apple.
  • Perfetta integrazione
  • Multifunzionale.
  • Funzionalità avanzate per lavorare con le foto.
  • Prezzo abbordabile.
Contro
  • Scomodo senza iPhone o iMac/MacBook.

Visita iCloud

5. Microsoft OneDrive

16 onedrive 1

  • Capacità di archiviazione di base – 5 GB.
  • Prezzo: $ 6,99 Personal – 1 TB per un utente, $ 9,99 Home – 1 TB per ciascuno dei 6 utenti.
  • Con una dimensione media del file di foto di 5 megabyte, sarai in grado di memorizzare circa 1.000 foto in un piano gratuito e circa 200.000 foto in un piano da 1 TB.

17 onedrive 2

L’archiviazione cloud di Microsoft ha caratteristiche molto simili al suo principale concorrente, Google Drive. Chiunque abbia familiarità con Microsoft Office si sentirà a casa con le applicazioni per Office integrate in OneDrive. OneDrive utilizza lo stesso aspetto e sembra Windows 10, quindi è facile da usare.

Tuttavia, non è destinato esclusivamente ai fotografi, quindi non aspettarti la stessa esperienza visiva che hai con Flickr. Il prezzo è simile a Google, con 5 GB gratuiti e 1 TB di opzione a pagamento. Quest’ultimo ha un prezzo migliore di $ 6,99 al mese (o annualmente $ 69,99) e include Office 365. Aggiungi altri $ 3 al mese e otterrai sei licenze da utilizzare.

In effetti, OneDrive fa la stessa cosa di Dropbox, ma è incomparabile quando si tratta di foto migliori. Durante il caricamento, il servizio contrassegna automaticamente la foto: OneDrive determina il tipo di immagine (ritratto, paesaggio e così via) e gli oggetti catturati (persone, animali, oggetti o natura). Inoltre, OneDrive riconosce i geotag, quindi puoi vedere dove è stata scattata la foto nella scheda Luoghi. Il servizio consente anche di creare album, cartelle e tag per ordinare le foto. Inoltre, se sei un utente di Windows 10, Microsoft ha già installato OneDrive per te.

18 onedrive 3

Collega la fotocamera o lo smartphone al computer e l’applicazione ti chiederà di salvare le foto nella libreria OneDrive. Questo è un ottimo servizio per i fan di Microsoft, e se usi l’abbonamento a Office 365, in questo caso OneDrive è sicuramente la tua scelta.

Pro
  • Interfaccia accattivante e tempi rapidi di caricamento e download.
  • Ottime funzioni fotografiche.
  • App convenienti per ogni piattaforma.
  • Configurazione flessibile delle cartelle da caricare nell’archivio cloud.
Contro
  • L’interfaccia a volte può essere un po’ complicata per i principianti.

Visita Microsoft OneDrive

6. Flickr

12 flickr 1

  • Capacità di archiviazione di base: 1 TB
  • Il costo dello spazio aggiuntivo: non in vendita, ma a $ 5,99 al mese, è possibile sbarazzarsi della pubblicità e utilizzare l’uploader per PC.
  • Caratteristiche: creato per ospitare foto, più simile a un social network, modalità di ordinamento Magic View, l’applicazione PC non carica i video, rimuove anche i duplicati.
  • In modalità gratuita è possibile memorizzare solo 1000 immagini. In un piano Pro, puoi archiviare circa 200.000 foto se la dimensione media del file è di 5 megabyte.

13 flickr 2

Il servizio di lunga data è stato progettato specificamente per i fotografi. Prima di tutto, il suo punto di forza e ciò che attrae è il fatto che offre 1000 GB di spazio libero su disco. Esistono app per iOS e Android, a prima vista sono molto simili a Instagram, ma nelle impostazioni esiste un’opzione di sincronizzazione della galleria.

Bene, PC loader può essere utilizzato solo se hai pagato per un account premium. Altrimenti, carica manualmente le immagini attraverso il sito. Non esiste una sincronizzazione completa (come nei tradizionali archivi cloud), l’applicazione supporta il caricamento sul server dalle cartelle selezionate. E può cercare duplicati per risparmiare spazio. Allo stesso tempo, il video non è supportato. Dovrai caricare le tue clip manualmente attraverso il sito. Ci sono downloader di terze parti per Flickr, ma non ne raccomandiamo nessuno specifico.

La versione web di Flickr è molto comoda. È possibile visualizzare le foto per data, cartelle, creare raccolte, condividere con gli amici per visualizzare. Un’opzione interessante è Magic View: il sistema riconosce ciò che è mostrato nella foto e raggruppa le immagini. È facile trovare tutti i fotogrammi con uccelli, gatti, persone, architettura, segni, ecc. Tuttavia, il sistema spesso commette l’errore di mostrare i gatti in ogni categoria.

Pro
  • Versione web accattivante e conveniente.
  • 1 terabyte di spazio su disco.
  • Applicazioni per tutti i più diffusi sistemi operativi e piattaforme.
Contro
  • Piano libero estremamente limitato: è possibile memorizzare solo 1.000 immagini.
  • Devi pagare per usare l’uploader per PC.

Visita Flickr

7. Google Photos

01 google photos 1

  • Capacità di archiviazione di base: illimitata, ma ci sono limitazioni non importanti per la maggior parte degli utenti comuni.
  • Caratteristiche: limite acritico sulla dimensione delle foto e risoluzione video nella versione gratuita; ricerca eccellente.

Google è generoso e offre spazio illimitato per foto e video per ogni utente. Esistono eccellenti applicazioni per la sincronizzazione completa per tutte le piattaforme. Ma ci sono alcune limitazioni: lo spazio di archiviazione illimitato è disponibile solo per le foto con una risoluzione non superiore a 16 megapixel e video, non deve essere superiore a 1080p. I file più grandi verranno automaticamente ridotti, i file RAW saranno convertiti in JPG.

Siamo abbastanza sicuri che per un archivio fotografico di una persona normale 16 MP e 1080p sia più che sufficiente. In caso contrario, modificare le impostazioni e quindi i file che superano i limiti occuperanno spazio su disco. Lo spazio su disco di base fornito da Google è 15 GB. Se hai configurato l’app per non superare i limiti consentiti per il file, è più che sufficiente.

  Migliori App Per il Controllo Parentale per iPhone

Tuttavia, se ti manca lo spazio libero puoi optare per l’abbonamento a pagamento. 100 GB costeranno $ 1,99 al mese, 1 TB – $ 9,99 al mese, 2 TB – $ 19,99. Ci sono opzioni fino a 30 TB, ma sono significativamente più costose.

La versione web di Google Foto offre un’ottima ricerca. È logico come Google è il motore di ricerca numero uno al mondo. Basta scrivere qualsiasi parola e probabilmente c’è qualcosa nel grande archivio!

Per impostazione predefinita, le immagini sono raggruppate per data (c’è una scala temporale sulla destra) e per album (luoghi di ripresa, luoghi, persone e oggetti, video). È possibile creare album condivisi con gli amici. C’è il supporto per collage, animazioni, film.

Pro
  • Archiviazione fotografica illimitata con limitazioni di base.
  • Categorizzazione automatica: le immagini vengono automaticamente raggruppate per album e data.
  • Ricerca eccellente
  • Supporto di tutti i dispositivi e sistemi operativi.
Contro
  • Non è un uploader molto conveniente nella versione web.
  • A volte ci sono seri problemi con la sincronizzazione tra i dispositivi.

Visita Google Photos

Perché è meglio salvare le foto in un archivio cloud?

  • Innanzitutto, è più sicuro archiviare le foto su un server dedicato. I servizi remoti sono molto più protetti e hanno una copia riservata. Quindi, la possibilità di perdere tutti questi file è molto inferiore. In secondo luogo, sarai in grado di accedere alle tue foto con una semplice connessione Internet. Non dovrai portare il tuo disco fisso con te.
  • Terzo, è più comodo inserire immagini nel tuo blog o sul sito web: per questo è sufficiente copiare l’URL della tua immagine dall’hosting e incollarla dove vuoi usando i tag HTML. Lo stesso vale per l’invio delle immagini ai clienti se sei un fotografo professionista. Basta condividere il link all’album fotografico e non è necessario avere dischi o chiavette USB.

Criteri per scegliere l’archivio cloud giusto per le tue esigenze

  • La quantità di spazio libero su disco. La maggior parte dei servizi offre all’utente una certa quantità di spazio su disco gratuitamente, addebitando una tariffa mensile o annuale per ulteriore spazio. I prezzi variano in modo significativo dal servizio al servizio, quindi quando scegli uno spazio di archiviazione, assicurati di fare un buon affare.
  • Formati di file supportati Se vuoi solo creare un’immagine di backup in JPEG o condividerla, allora quasi ogni archivio cloud lo permetterà. Tuttavia, se si prevede di memorizzare file TIFF o RAW, sarà necessario accedere più attentamente alla selezione.
  • Velocità di scambio dati. Questo è un criterio fondamentale per coloro che caricano e scaricano file di grandi dimensioni – 1 GB e altro. Non devi aspettare per ore finché non è disponibile. Allo stesso tempo, se la tua connessione Internet è lenta, come una lumaca, non ha senso spendere soldi per un abbonamento premium online. Forse l’opzione più corretta, in questo caso, sarebbe quella di acquisire un disco esterno veloce.
  • Organizzazione e possibilità di visualizzare le immagini scaricate. Non tutti i repository online possono offrire agli utenti la possibilità di visualizzare correttamente le foto nelle gallerie che sono attraenti e convenienti per lo spettatore.
  • Mobilità. Uno dei vantaggi dell’archiviazione su cloud è la sua accessibilità da qualsiasi luogo in cui sia disponibile una connessione Internet. Assicurati che il servizio prescelto abbia applicazioni che supportano la visualizzazione e il download di immagini direttamente dai dispositivi mobili. Dobbiamo convenire che quasi ogni archivio cloud fornisce convenienti app mobili per Android e iOS, e in alcuni casi anche per Windows Mobile.
  • Protezione e sicurezza. Più grande e più a lungo funziona sul mercato dei servizi cloud, più sicuri saranno i file. Idealmente, l’archivio cloud selezionato deve fornire l’autenticazione a due fattori. Ti aiuterà molto a prevenire qualsiasi accesso non autorizzato ai tuoi file.
  • Limite di dimensioni del file. I video in 4K, scattati sulla fotocamera di uno smartphone, spesso superano la dimensione massima del file per il caricamento: prendi in considerazione questo momento. Tuttavia, la maggior parte dei moderni archivi cloud consente di caricare file di diversi GB e altro.
  • Multi piattaforma. Lavorare solo attraverso la versione web è scomodo, specialmente con i gadget. Bene, se esiste un’applicazione mobile separata, oltre al software per i sistemi operativi più diffusi per PC e laptop, potrebbe funzionare.
  • Il periodo di inattività consentito. Scopri in anticipo per quanto tempo il tuo account rimarrà in vita quando non è in uso e quando i tuoi file potrebbero essere cancellati a causa di inattività.

Conclusioni

Abbiamo detto che il servizio di archiviazione cloud più popolare è quello che i fotografi possono utilizzare per archiviare le proprie foto. Tuttavia, se hai dimestichezza con le limitazioni di Google Photo, è la soluzione migliore per coloro che non sono disposti a pagare per servizi avanzati. Tutte le opzioni a pagamento sono abbastanza simili tra loro. Quindi, sei libero di scegliere ciò che è più comodo per te.

Vorremmo solo ammettere che pCloud è l’unica azienda che offre l’abbonamento a vita per l’archivio cloud. Sarà un grande investimento, poiché tradizionalmente i servizi aumentano regolarmente il prezzo dell’abbonamento di pagamento. In futuro, può aiutarti a risparmiare un po’ di soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *